<indietro
 

Argomenti che fanno discutere in Ameritalia

Dibattiti è lo spazio che ospita polemiche garbate e dscussioni appassionate su ogni argomento in grado di suscitare interesse ed emozione. Chi desidera collaborare può scrivere ad amerital@usb.ve sia per proporre temi di discussione sia per partecipare ai dibattiti già iniziati.

Tema 001
Ma che c'entriamo noi con "L'Orda" e le "Odissee" ?
ottobre 2004

001

Lunedì sera ho visto "L'Orda" della Compagnia delle Acque al CELARG e martedì "Odissee" mi sono emozionata profondamente anche perché mi sono ricordata di mio nonno che non mi ha mai voluto raccontare del suo grande dolore. Forse qualche amico suo fece la fine di quei poveri nufraghi che ci hanno mostrato. Ho visitato su Collegamenti le pagine web di Gian Antonio Stella e sono convinta che ne avrò da pensare parecchio. Io sono nata in venezuela 32 anni fa e mi chiedo come verrei accolta se decidessi di tornare in Italia.     albadegioannis@yahoo.it

21.10.04

002

Cara Alba Degionnis,
mi fa molto piacere poterti rispondere perché io sono figlia di un emigrante, sono nata a Maracay e sono pure nipote di un emigrante che andò in Brasile. Anche lui aveva un segreto che non mi ha mai voluto raccontare: lui è sopravvissuto ed è riuscito a realizzare il suo sogno di tornare in Italia dove ha potuto comprarsi la terra sulla quale mio padre e mio zio hanno fatto la loro casa. Quando mia madre ha sentito il CD dello spettacolo si è molto emozionata ed ha riconosciuto le canzoni "che le cantava ste done quando le andava a lavorà ei campi!" Anch'io come te mi sono chiesta come sarei accolta se dovessi tornare in Italia, ma credo che in un'epoca in cui possiamo volare facilmente sia molto facile verificare periodicamente come ci percepiscono i connazionali. Devo dirti che io sono divisa tra il Venezuela che è la mia patria e l'Italia, ma quando sto nella casa dei padri sono proprio a casa mia, ed una di loro mi sentono i vicini! Questo sì, quando mi vedono dopo mesi dicono "l'è rivada la Mericana".
Giancarla Marchi             gmarchi@usb.ve

22.10.04

003

Gentile signor Stella,
lunedì 18 ottobre ho visto
"L'Orda" al CELARG di Caracas e mi è piaciuta veramente tanto. Credo davvero di aver imparato molto e da bravo alunno vorrei farle una domanda per chiarire un dubbio che mi è rimasto: quando lei ha detto che "...a novant'anni dall'invenzione del fax in Italia ancora si...", si riferiva al telegrafo ed alla telscrivente oppure al fax così come lo conosciamo oggi con la sua capacità di trasmettere anche immagini?  
Giulio Bevilacqua         giulio
@
transmagneca 

23.10.04
     
   
   
   
   
     
     

<indietro