<indietro

L'igiene orale
del Dott.Luis Goicoechea
traduzione di Jesnael e Josmery

L'utilizzo quotidiano del filo interdentale permette la rimozione della placca batterica, dei residui di cibo e previene l'apparizione delle malattie paradontali.

Tecniche di utilizzazione del filo interdentale

1. Si arrotolino le estremità di un pezzo di filo al dito medio di ogni mano, lasciando una lunghezza di almeno 5 cm.


2. Si afferri il filo fra l'indice ed il pollice di ogni mano e lo si inserisca delicatamente nello spazio fra il solco gengivale e il dente

3. Si avvolga il dente col filo e lo si faccia scorrere in senso verticale affinchè la gengiva risulti ben pulita dentro e fuori.

4. Si utilizzi un nuovo pezzo di filo e si ripeta lo stesso procedimento fino a completare la pulizia di tutti i denti.

Le soluzioni e le pastiglie rivelatrici contengono un colorante innocuo che aiuta a vedere dove si è formata la placca batterica dato che la stessa viene colorata e resa più evidente. L'uso di questi coloranti migliora l'efficacia della spazzolatura e dell'uso del filo interdentale.

I colluttori contengono chimici che eliminano i microbi causanti le malattie orali più frequenti. Essendo liquidi, possono raggiungere zone di non facile accesso e completano l'igiene orale. Ma sono solo coadiuvanti della pulizia orale e non sostituiscono lo spazzolino ed il filo interdentale.

<indietro